le opere

Fiorello, rquiem para un perro

Lingua: espaol
Anno: 1973
Editore: Diana
Luogo: Mxico

Descrizione:

Dal risvolto dell'edizione Rusconi, 1977

Questo libro semplice e meraviglioso ispirato dalla morte di un vecchio cane, Fiorello, si tramuta, di pagina in pagina, in diario di sentimenti, meditazione religiosa, autoanalisi, ricera del cammino, tra la Toscana amata-odiata, il grigiore di una stanza a Montmartre e il "sole divorante" del Messico.
In una versione assai diversa dalla presente, Requiem per un cane fu pubblicato originariamente a Citt del Messico nel maggio del 1973. Si affermato che Coccioli lo aveva scritto dietro consiglio del suo psicanalista: e infatti soltanto dopo la pubblicazione di queste pagine dolenti e profonde l'autore de Il cielo e la terra, di Fabrizio Lupo, di Manuel il Messicano, di Davide, e di altri impegnatissimi libri, riprendeva certo gusto alla vita con l'aiuto di un altro cane, Fiorino, cui pi tardi, forse per evitare il pericolo dell'esclusivit in amore, si aggiunto Oliver. Ma, pur senza sottovalutare l'eroe o meglio l'antieroe in s, ossia il cane morto, il lettore spinto a domandarsi se questo di Coccioli sia un libro su un cane o su un'altra cosa": forse la stessa cosa che, al di l delle contraddizioni apparenti, si ritrova nella totalit dell'opera dello scrittore toscano residente in Messico.


Download:

Carlo Coccioli, Requiem per un cane. Prime pagine



Requiem per un cane - 1977

Lingua: italiano
Editore: Rusconi
Luogo: Milano
Traduttore: Carlo Coccioli del espaol
Commenti: con dos ediciones

Fiorello, rquiem para un perro - 1982

Lingua: espaol
Editore: Impulso
Luogo: Mxico