le opere

Omeyotl, diario messicano

Lingua: italiano
Anno: 1962
Editore: Vallecchi
Luogo: Firenze
Commenti: incisiones de JG Posada e altri

Descrizione:

Dalla quarta dell'edizione Vallecchi

"Il benevolo lettore non vorr dare a questo libro pi importanza di quanta, con una modestia insolita, gliene dia il suo autore". Cos Carlo Coccioli nell'avvertenza premessa a questo Diario Messicano che riunisce la maggior parte dei suoi scritti sul Messico: "un paese di questo mondo in cui, bench dovunque mi senta in esilio, ho trovato una seconda patria". E' un libro, dunque, assai diverso, per natura, dai romanzi di Coccioli: un libro nato sui quotidiani, fatto di pezzi giornalistici (anche se l'autore, secondo il solito, li ha ampiamente riveduti, perfino sulle ultime bozze, facendo impazzire i tipografi). Un libro che presenta un Coccioli che ha saputo conquistarsi dalla terza pagina della Nazione, della Gazzetta del Popolo, del Mattino e ora del Corriere della Sera un pubblico quanto mai sensibile e attento ai suoi elzeviri, forse poco conformisti ma pieni di vita, di intelligenza, di sincerit. Coccioli, lo voglia o no certa critica, uno scrittore nato, con una esuberante ricchezza di umori, di affetti, di qualit: e questo libro - il cui titolo ripete il nome di un'antica e strana divinit azteca - una rinnovata (e diversa) occasione per riconoscerlo. Numerose incisioni del grande Guadalupe Posada, e di altri pi recenti artisti messicani, arricchiscono e commentano il testo.


Download:

Carlo Coccioli, Omeyotl. Verso la festa, una mattina con fiori.



Journal Mexicain - 1966

Lingua: francs
Editore: Plon
Luogo: Pars
Traduttore: Louis Bonalumi del Italiano
Commenti: Avant-propos de lAuteur